Questo è il sito cristallizzato a come era il 26 Giugno 2006, giorno in cui la riforma fu bocciata dal popolo Italiano.
Il sito attuale è www.laCostituzione.it


si scrive www.laCostituzione.it ma si legge viva, viva, viva laCostituzione italiana

 

la campagna del SI è basata su slogan fuorvianti

La propaganda referendaria del SI in queste due ultime settimane prima del voto è basata su due slogan che pur essendo parziali e riduttivi della vastità e gravità dei cambiamenti in atto, sono di grande impatto, facili da inculcare ad un pubblico non abituato a ragionare in profondità:

  1. Diminuzione del numero dei Parlamentari, quindi meno spese (sottinteso inutili!)
  2. le Regioni conoscono meglio i problemi dei cittadini e quindi amministreranno meglio dello Stato

Che poi la riforma sia ben altro non importa nulla agli imbonitori dell'opinione pubblica!
Gli slogan risultano vincenti e convincenti non solo dalle varie tribune elettorali (specie sulle TV private), ma perfino dagli spot elettorali istituzionali, quelli che dovrebbero essere neutrali!

la campagna del SI quindi difficile da contrastare con ragionamenti razionali. tecnici, costituzionali e perfino politici!

confronta gli slogan del SI con la realtà


Emanuele Lombardi (autore del sito)
12 Giugno 2006

 



Questa pagina è scritta in XHTML 1.0!__ Questo pagina usa CSS validati__ Questa pagina segue le regole W3C WCAG P3 (AAA)__ I metadati sono scritti seguendo lo standard Dublin Core Metadata Initiative
Questa pagina segue le regole W3C WCAG P3 ma l' accessibilità è un argomento molto vasto: fammi sapere ogni problema di accessibilità che riscontri